Milano, la città - Hotel Principe di Savoia

Informazioni su Milano

Città vibrante e cosmopolita, Milano è ricca di storia, arte e cultura ed è la capitale italiana di moda, design e business. Cuore economico del Paese, la città offre ai suoi visitatori un’interessante mix di innovazione e tradizione: l’Hotel Principe di Savoia rappresenta il luogo di partenza ideale per scoprire la città che cambia, con la skyline in evoluzione nella zona di Porta Nuova.

Famosa per i negozi di design e per le boutiques, Milano è inoltre patria del famoso Teatro alla Scala, conosciuto in tutto il mondo, nonchè della magnifica Cattedrale del Duomo e dell’Ultima Cena di Leonardo da Vinci, situati tutti a poca distanza dall’albergo.

Le vie principali dello shopping (Via Sant’Andrea, Via della Spiga, Via Montenapoleone...) sono a due passi dall'hotel e sono sedi delle più importanti gioiellerie e showrooms di moda e design.

Versione scaricabile della guida di Milano

Attrazioni cittadine Duomo

duomo milan things to do

Explore Milan, Italy

Temperatura locale 20°C(69°F)

Data e ora locale 10:26

Fuso orario GMT +1 hour

Valuta Euro

Lingua Italian

Visualizza Destinazione salienti

Il Duomo

Una tra le più grandi Chiese d’Europa, nonchè simbolo di Milano, la cui costruzione inizia nel 1386 per terminare solo nel 19° secolo. In effetti il lavoro di restauro è continuo, al punto che in dialetto la "fabrica del Dom" indica un lavoro infinito per antonomasia. Interamente costruito in marmo di Candoglia, è in stile gotico ed è caratterizzato da 3400 statue, guglie ed enormi vetrate.

Teatro alla Scala

E’ senza dubbio uno dei più famosi Teatri dell’Opera al mondo; deve il suo nome al fatto di trovarsi sopra alla chiesa di Santa Maria della Scala, risalente al 1381. Il tradizionale gala di inaugurazione della nuova stagione dell’opera si tiene ogni anno il 7 dicembre, a Sant’Ambrogio, patrono di Milano.

Galleria Vittorio Emanuele II

Meravigliosa struttura culminante in una cupola di vetro, la Galleria offre ai visitatori l’opportunità unica di visitare i suoi tradizionali caffè, bar, librerie e la leggendaria boutique di Prada. La Galleria collega il Duomo al famoso Teatro alla Scala ed è annoverata tra le più prestigiose mete delle shopping in Italia.

Museo Poldi Pezzoli

Il Museo ospita una preziosa collezione privata appartenente in origine al nobile Gian Giacomo Poldi Pezzoli, di cui era residenza, e datata 1881. La collezione si compone di dipinti, sculture,orologi, specchi, tessuti e armature del periodo romano al 18° secolo. Il palazzo è anche sede dell'omonima fondazione.

Brera

Brera è una delle zone più affascinanti della vecchia Milano con i suoi originali negozi, gallerie d’arte e botteghe d’antiquariato. Durante gli anni ’50 e ’60 il quartiere divenne uno dei luoghi di ritrovo preferiti dagli artisti grazie alla nota Accademia di Belle Arti; oggi la zona è famosa per i suoi bar, club, ristoranti e la sua animata vita notturna.

Pinacoteca di Brera

La Galleria d’Arte di Brera ospita una delle collezioni d’arte più importanti d’Italia, che vanta alcuni dei più famosi capolavori realizzati tra il 13° ed il 20° secolo da maestri come Raffaello, Mantegna, Piero della Francesca e Caravaggio. La Pinacoteca si trova in un magnifico palazzo risalente al 17° secolo, voluto da Maria Teresa d'Austria: il complesso ospita anche la storica Biblioteca Braidense e l'Accademia di Belle Arti.

Castello Sforzesco

Costruito nel 1368 come dimora di Galeazzo II Visconti, il Castello Sforzesco fu ingrandito durante il 14° secolo da Gian Galeazzo e successivamente da Filippo Maria, che lo trasformò in uno splendido palazzo ducale. Francesco Sforza, che divenne Signore di Milano nel 1450, insieme a suo figlio Ludovico il Moro lo rese definitivamente una delle più splendide Corti del Rinascimento Italiano.Leonardo lavorò qui e alcune sue opere sono ancora presenti, insieme a collezioni particolari e la Biblioteca d'Arte.

Cenacolo Vinciano

L'ultima cena di Leonardo da Vinci si trova qui, nel refettorio dei ha vissuto una nuova fortuna in tempi recenti. Frutto di una tecnica sperimentale, il Vasari notò già nel 1556 i primi segni di deterioramento, a cui seguirono diversi tentativi di restauro. Il passare dei secoli e i bombardamenti del 1943 non fecero che peggiorare la situazione. Il refettorio, in cui l'opera è raffigurata, è ora visitabile solo su prenotazione e solo per piccoli gruppi di vistatori.

Indicazioni

Indicazioni

Hotel Principe di Savoia

Hotel Principe di Savoia Each of our 301 luxury rooms and suites at the Hotel Principe di Savoia is decorated to blend the warm and elegant atmosphere of 19th-century Lombard interior designs, with the unobtrusive integration... Per saperne di più

Our Gallery

Enjoy our photo galleries as we take you on a virtual tour of Milan

Cosa succede a Milano

Bernardino Luini
10 aprile 2014 - 13 luglio 2014

Bernardino Luini e i suoi bambini a Palazzo Reale

Un contemporaneo di Leonardo da Vinci, Bernardino Luini sara` celebrato in una nuova mostra a Palazzao Reale. Un pittore molto influente del Rinascimento italiano del Nord, Luini, proveniva origin...

Cosa c'è di speciale

Pedro Reyes at Lisson
28 maggio 2014 - 18 luglio 2014

Pedro Reyes alla Lisson Gallery

L’artista messicano Pedro Reyes debuttera` con la sua seconda mostra, Statue, alla Lisson Gallery di Milano questa estate. Una continuazione della sua recente mostra, Disarmo, che combinava perform...

Cosa c'è di nuovo

Bellini exhibition
28 maggio 2014 - 13 luglio 2014

Giovanni Bellini alla Pinacoteca di Brera

Una nuova mostra alla Pinacoteca di Brera analizza la nascita dei quadri religiosi del Rinascimento attraverso i lavori di Giovanni Bellini. Considerato da molti il padre del Rinascimento Veneziano...